Vai al contenuto
#YESWEEKEND 09: Monte Isola e Iseo, sul lago tra passeggiate e buon cibo

#YESWEEKEND 09: Monte Isola e Iseo, sul lago tra passeggiate e buon cibo

Una’ doppietta’ che vi darà tante soddisfazioni: se avete voglia di passare un weekend ricco di stimoli, cose da vedere (e da mangiare!), il Lago d’Iseo vi aspetta!

Siete alla ricerca di un posticino per il weekend che offra trekking e passeggiate, piaceri enogastronomici ed esperienze particolari da vivere?

Provate questa doppietta ‘lacustre’: Monte Isola e Iseo. Ci siete mai state?

Partiamo da Monte Isola o Mont’Isola, come la chiama la gente del luogo. Fa parte dei ‘borghi più belli d’Italia’ ed è un’isoletta raggiungibile con il traghetto, che potete prendere da varie località del lago qui trovate tutte le info.

Dato che non si può circolare in auto, tutti noleggiano delle biciclette, sperimentando i vari itinerari (ottima ragione per fare un po’ di sport, che dite?).

A Monte Isola non vi annoierete, perché c’è tantissimo da vedere e da fare. Poi, quando avrete fatto il pieno, potrete spostarvi a Iseo, un altro posto che vale la pena visitare e che rientra nella famosa zona vitivinicola della Franciacorta.

Pronte a segnarvi tutto? Via!

Visto che è estate e la strada è lunga, non dimenticate il cappellino per proteggere la testa dal sole e… l’idratazione dei capelli con la nostra linea Solemar, ci siamo capite? 😊

Linea Solemar

Dove dormire

Castello Oldofredi: un palazzo storico in pieno stile Rinascimentale tra ulivi secolari che domina il paese di Peschiera Maraglio, all’epoca antico borgo di pescatori. Con una breve passeggiata per le strette viuzze si giunge alla terrazza soleggiata del residence, da cui si gode una vista impareggiabile (prima di tuffarsi nella piscina panoramica!). 

Castello Oldofredi

B&B VillArzilla: adoriamo questo nome! Si tratta di un b&b 

ricavato da una casa dei primi del Novecento, ristrutturata con materiali naturali biocompatibili ed ecosostenibili. Un posticino davvero curato con ottime colazioni preparate esclusivamente con prodotti biologici. Le camere sono solo due: Bellezza e Armonia. Suonano bene, vero?

Come una volta: questo è un progetto veramente interessante, creato da Romina Rinaldi che, dopo aver viaggiato in tutto il mondo, ha deciso 

di dar vita a un’attività di cooperazione allo sviluppo con un’Ong di Brescia. Romina ha deciso di ristrutturare la vecchia casa dei nonni e aprire una foresteria lombarda/B&B con 4 camere per un massimo di 8/10 persone. Si organizzano anche piccoli workshop: camminate fotografiche per Monte Isola, yoga, meditazione, massaggi, uso di oli essenziali, escursioni e degustazioni presso aziende agricole locali e molto altro. 

Hotel Araba Fenice un posto molto chic con una meravigliosa piscina panoramica che dà sul lago. E’ una residenza storica che visse il suo massimo splendore negli anni ‘20/’30. Si vocifera che nel Salone dell’Hotel fosse avvenuto un incontro segreto tra Mussolini e Winston Churchill…

Hotel Araba Fenice

Dove mangiare

Trattoria Glisenti: pesce di lago e cucina naturale sono i must del posto, così come la freschezza dei prodotti e le modalità di coltivazione e allevamento per portare in tavola piatti a Km zero. La splendida sala interna ha accesso diretto alla terrazza vista lago, un vero angolo di paradiso!

Osteria il Volto: aperta dagli anni ’80, diventa da subito il punto di ritrovo della gente del paese che si ferma per bere un buon calice di vino o fare l’aperitivo. I vini si servono soprattutto al bicchiere e si scelgono dalla lista scritta sulla lavagna. Ci sono i vini della Franciacorta, ma anche i grandi dell’enologia nazionale e anche qualche vino straniero. Si mangiano i piatti tradizionali della cucina bresciana e di lago come i filetti di pesce persico, lo stinco al forno con polenta e i tanto rinomati casoncelli alla bresciana (i ‘casonsei’, se volete imparare il dialetto!). 

Cosa fare

Trekking alla Madonna della Ceriola: La Madonna della Ceriola è raggiungibile a piedi ed è un punto panoramico magnifico da cui potete vedere tutto il lago d’Iseo. Ci sono due percorsi, uno per esperti (Peschiera Maraglio – Olzano – Masse – Cure – Santuario della Madonna della Ceriola) e uno più semplice (Peschiera Maraglio – Cure – Santuario della Madonna della Ceriola). I percorsi attraversano boschi di castagno e uliveti e alcune strade sono vecchie mulattiere. Una meraviglia della natura! 

Lago d’Iseo, Italia, Monte Isola, veduta aerea della Chiesa della Madonna di Ceriola

Percorrere le Torbiere del Sebino: sono delle torbiere storiche con due itinerari consigliati. C’è un parco naturale bellissimo con tanti animali da avvistare e dove fare una sosta per prendere il sole (non dimenticate di proteggere i vostri capelli con Solemar!)

Godersi il Festival Onde Musicali sul Lago d’Iseo:

fino all’11 settembre, oltre 60 concerti in 17 Comuni. Non avrete che l’imbarazzo della scelta: musica classica, lirica, sinfonica, cameristica, antica, crossover e jazz. Per tornare ad ascoltare musica dal vivo!

Cose buone da comprare

Ribola Olio Extravergine d’Oliva: a Monte Isola ci sono tanti uliveti e, nel 2019, l’olio Ribola ha ottenuto le tre foglie nella guida degli Oli d’Italia del Gambero Rosso. Tra quelli che ci piacciono di più ci sono il Nepos, con sentori di erbe aromatiche, fiori di campo e lattuga e l’Avus, con sentori di erbe fresche falciate e note di erbe officinali con un ricordo di menta e basilico. 

Salumificio Monte Isola: se siete appassionati di salumi, questo è il posto che fa per voi. Il Salame di Monte Isola è in assoluto il fiore all’occhiello del Salumificio: il segreto sta nella sua lavorazione e nella selezione delle migliori carni. 

Pescheria Montisola: è da quattro generazioni che la famiglia Soardi si occupa di pesca in acqua dolce. Il fulcro dell’attività è proprio a Monte Isola, dove ha sede il laboratorio per la lavorazione del pesce. Tre anni fa la famiglia si è impegnata in prima persona per far sì che la sardina essiccata del Lago d’Iseo diventasse uno dei presidi slow food. Da provare! 😊

Articolo precedente Ripetetevi allo specchio: la bellezza non è questione di età
Articolo successivo Raggi UV: quanto proteggete i vostri occhi?